INFERNO

Spettacolo itinerante su brani della ‘Comedìa’ di Dante Alighieri - FESTIVAL TEATRALE di BORGIO VEREZZI – 51ma edizione
di Dante Alighieri
Traduzione:
Regia:

Silvio Eiraldi

Scene:
con (in ordine alfabetico)

Giovanni Bortolotti

Luca D’Angelo

Gaia De Marzo

Silvio Eiraldi

Monica Rabino

Omar Scarone

con la partecipazione straordinaria di:

Miriam Mesturino e Manuel Signorelli

 

Luci:
Mixando – Savona
Fonico:

Mixando – Savona

Realizzazione scenica:
Realizzazione scenica:
Quadri di scena:

Interventi musicali

Monica Russo (soprano) e Maurizio Salvadori (chitarra)

 

Date delle rappresentazioni svolte :

17 agosto 2017 Grotte di Borgio Verezzi – sei rappresentazioni
18 agosto 2017 Grotte di Borgio Verezzi – sei rappresentazioni
19 agosto 2017 Grotte di Borgio Verezzi – sei rappresentazioni
20 agosto 2017 Grotte di Borgio Verezzi – sei rappresentazioni

Una produzione:
Compagnia Teatrale ‘Uno Sguardo dal Palcoscenico’
Trama

Inferno, lo spettacolo itinerante tratto da La Comedìa di Dante Alighieri e proposto da ben venticinque anni dalla Compagnia “Uno Sguardo dal Palcoscenico”, vivrà, nel prossimo mese di agosto (dal 17 al 20), il suo appuntamento più importante approdando alla prestigiosa ribalta del Festival teatrale di Borgio Verezzi. Per l’occasione la Compagnia sta lavorando ad un nuovo allestimento ambientato nel magico scenario delle grotte verezzine e che potrà contare sulla partecipazione straordinaria di Miriam Mesturino, assidua frequentatrice  del  palcoscenico di Piazza Sant’Agostino, e di Manuel Signorelli presente al Festival due anni or sono con lo spettacolo Toc toc di Laurent Baffie, regia dello stesso Eiraldi. Altra partecipazione straordinaria quella del soprano Monica Russo che, accompagnata alla chitarra acustica da Maurizio Salvadori, accoglierà gli spettatori proponendo alcuni brani in tema. Gli ospiti d’onore saranno affiancati da attori “storici” dello spettacolo, quali Giovanni Bortolotti, Luca D’angelo, il regista Silvio Eiraldi e da altri entrati nel cast nelle ultime edizioni: Monica Rabino, Gaia Demarzo, Omar Scarone.

Inferno è uno spettacolo itinerante nato nel 1992 come evento per il Castello “Del Carretto” di Millesimo (SV). Da allora, visto il grande successo, è ripreso quasi annualmente e proposto per località dotate di luoghi caratteristici (castelli, centri storici…). Le recite fino ad ora effettuate sono oltre un centinaio, con una media di 5 o 6 per ogni sera. Inferno è stato rappresentato nei Castelli di Millesimo (anche, a grande richiesta, in un secondo allestimento), Cairo M.tte e Roccavignale, alla Lanterna di Genova e nei centri storici di Cairo M.tte (manifestazione Cairo Medioevale, 22 recite in due serate nel 1995 e 1997), Borghetto S. Spirito, Bardineto, Cengio, Rocchetta Cairo, Ortovero, Castelvecchio di Rocca Barbena, Osiglia, Bormida, Spotorno. In quest’ultima località la Compagnia è stata onorata della presenza degli attori Mario Zucca e Marina Tovez che hanno recitato alcuni brani. Da rimarcare inoltre che, per Cairo Medioevale 2006, Uno Sguardo dal Palcoscenico presentò un nuovo allestimento insieme alla Compagnia Atmo di Bastia Umbra la quale preparò per l’occasione movimenti scenici e coreografie originali su trampoli con costumi ed effetti pirotecnici particolarmente curati. Nella serata del 6 agosto 2006, l’evento fu seguito da circa 4.000 spettatori.  Nel corso degli anni  lo spettacolo, per adattandosi alle caratteristiche delle varie location, ha mantenuto la propria struttura caratteristica: gli spettatori, a gruppi di 20 / 25 persone, sono guidati, in atmosfere suggestive, a incontrare i personaggi più conosciuti dell’Inferno dantesco, da Caronte a Francesca, da Farinata a Pier delle Vigne, da Ulisse al Conte Ugolino, fino a “riveder le stelle…”. Lo spettacolo viene ripetuto fino ad esaurimento dei gruppi. La regia dello spettacolo è di Silvio Eiraldi. I costumi sono di Sandro Marchetti.

Note di regia